MPSPECCHIO

 Multiplanter Logo op

con Multiplanter non dovrai più restare chinato per trapiantare le tue piantine

multipLSPECCHIO1

come funziona Multiplanter Small

Multiplanter small è un attrezzo concepito per far risparmiare tempo e fatica nelle operazioni di trapiantatura in orto e giardino.

Per effettuare la messa a dimora delle giovani piantine da semenzaio si opera in posizioni scomode a volte dolorose, bisogna infatti chinarsi per preparare la sede con il cuneo, prelevare la piantina dalla cassettina o dal vassoio ad alveoli, posizionare la piantina nella sua sede, rincalzare, spostarsi chinati o inginocchiati nella posizione successiva e ripetere l'operazione. Tutto questo può essere molto lento e faticoso.

rompizolle DA-S

il frangizolle Wolf-Garten DA-S

Multiplanter riduce queste operazioni a dei movimenti semplici, veloci e soprattutto eseguiti in posizione eretta.

Dopo aver adeguatamente preparato il terreno con la fresa, il rastrello o il frangizolle per renderlo quanto più possibile morbido ed elastico si procede con segnare il filare tramite gli appositi attrezzi o con un filo teso tra le due estremità del terreno di coltura

FAM amb

il tracciafilare Wolf-Garten FA-M

 

vass amb

posizioniamo il vassoio nel portavassoi a tracolla e fissiamolo al nostro fianco in posizione comoda che ci consenta di prelevare agevolmente  con una mano le giovani piantine. Allo scopo è bene verificare che il panetto di terra si sfili con facilità dalla sua sede, spesso (soprattutto in quelle acquistate nei vivai), le radici fuoriescono dai fori di drenaggio del suporto rendendo difficile se non impossibile estrarre la pianta senza danneggiarla. Sarà sufficiente premere preventivamente le piantine da sotto il vassoio, attraverso il foro di drenaggio per "sbloccare" la zolla di terra e rendere facile l'estrazione dalla sede. Questa operazione viene spesso offerta dal vivaista al momento dell'acquisto dei plateaux.

 

 

 

regoliamo il distanziatore del Multiplanter alla distanza più idonea per la pianta secondo la nostra esperienza o secondo le informazioni che ci fornirà il vivaista.

PROCEDIMENTO:

  1. Impugnamo il Multiplanter e procediamo inserendolo nel terreno (la leva è in posizione di riposo, non tirata) all'inizio della nostra fila dove sarà piantata la prima piantina;
  2. tenendo fermo il Multiplanter facciamo scivolare al suo interno la piantina;
  3. tiriamo la leva per l'apertura del cuneo e il rilascio della piantina;
  4. estraiamo il Multiplanter con movimento deciso dal terreno tenendo la leva ben serrata.
  5. se il trapianto viene effettuato su terreno ricoperto da paciamatura è opportuno posizionare il piede vicino all'attrezzo prima di estrarlo per evitare che la stessa si sollevi assieme al Multiplanter.

la piantina è ora al suo posto, se il terreno è stato ben preparato generalmente non è necessario rincalzare, eventualmente con la punta del piede possiamo sistemare il terreno intorno.

Passiamo infine alla prossima piantina, tenendo il riferimento del distanziatore dalla piantina precedente, procediamo ripetendo i passaggi dall'1 al 5.

Con la pratica l'operazione diventa molto veloce e precisa riuscendo a piantare anche 300 piantine in un'ora.

GUARDA IL VIDEO!

youtube